Renishaw a SPS Drives 2019

10/05/2019
La prossima edizione di SPS Drives Italia sarà l'occasione per ammirare le ultime novità inerenti ai sensori di movimento ottici e magnetici Renishaw.

Ti aspettiamo dal 28 al 30 Maggio a SPS Drives di Parma presso lo stand Renishaw al Padiglione 3 E56, dove potrai approfondire con i nostri esperti tutti i benefici di montare soluzioni di controllo lineari, rotative, assolute e incrementali ad alta velocità targate Renishaw e RLS.

I prodotti in fiera

Tra le novità spicca senza dubbio VIONiC™: la nuova serie di encoder ottici incrementali in grado di soddisfare un'ampia varietà di esigenze, comprese quelle che richiedono un movimento dinamico, precisione e velocità molto elevate.

La serie, completamente all-in-one, offre il vantaggio di eliminare la necessità di adattatori aggiuntivi o di interfacce separate.

Disponibili in due varianti, i lettori VIONiC e VIONiCplus sono semplici e veloci da installare, hanno ampie tolleranze di set-up e calibrazione automatica e raggiungono risoluzioni digitali che vanno da 0,1 µm a 20 µm.

Sarà inoltre mostrato AksIM, il sistema di controllo scelto da Universal Robots per i propri robot collaborativi, il quale include un lettore a basso profilo e un anello magnetico separato, con un rapporto qualità/prezzo senza paragoni e risoluzioni binarie fino a 18 bit per giro con velocità massima di 10.000 giri/min. AksIM è un encoder assoluto (non richiede una batteria di backup), in grado di determinare la posizione immediatamente all'avvio, grazie all'esclusivo codice a traccia singola integrato nell'anello prodotto in materiale anticorrosione.

Altra novità recente è Orbis™, un encoder rotativo assoluto con foro centrale adatto ad essere montato all'estremità di alberi rotanti, situazione nella quale i classici encoder ad albero assiale non riescono a essere montati a causa dei vincoli di spazio. Orbis dispone di un algoritmo aggiuntivo di auto-calibrazione che migliora la precisione del sistema di misura dopo l'installazione e, grazie al suo principio di misurazione e all'utilizzo di schede e magneti di diverse dimensioni, permette un alto grado di personalizzazione che soddisfa numerose applicazioni.

Tra i molti sensori esposti in fiera, sarà presente il lettore LA11, un encoder lineare magnetico assoluto, progettato per applicazioni di controllo, di velocità e posizione di elementi in movimento. Il sistema encoder è altamente ripetibile grazie alla misurazione assoluta senza contatto, agli algoritmi di sicurezza e all'alta qualità dei materiali utilizzati, come l'acciaio inossidabile con uno strato di elasto-ferrite per la riga magnetica che è immune agli agenti chimici comunemente presenti nelle fabbriche.

Altro elemento di rilievo sarà RESOLUTE™, encoder assoluto lineare e rotativo con interfaccia Siemens DRIVE-CLiQ che consente di elevare il livello prestazionale, garantire maggiore affidabilità, fornire straordinarie performance di controllo del movimento e consentire ai costruttori di produrre macchine utensili più affidabili e performanti.

Sarà presente anche ATOM™, l'innovativo encoder ottico lineare e angolare senza contatto, che combina dimensioni ridottissime a massima affidabilità, stabilità e immunità alla contaminazione. Le prestazioni del nuovo encoder sono il frutto di un design che non lascia spazio a compromessi, come invece spesso avviene con gli encoder miniaturizzati. Le dimensioni di ATOM arrivano a 6,7 x 12,7 x 20,5 mm ed è il primo encoder in miniatura ad utilizzare ottiche filtranti con controllo automatico del guadagno (AGC) e dell'offset (AOC).

www.renishaw.it