La nuova tecnologia 3D esegue complesse verifiche d'assemblaggio ad alta velocità e risolve applicazioni di misurazione su linea

06/06/2019
Cognex diversifica la sua offerta di prodotti 3D distribuendo un nuovo sistema di scansione matriciale, un nuovo sensore di posizionamento laser e un nuovo strumento per la localizzazione delle parti 3D.

Cognex Corporation (NASDAQ: CGNX), l'azienda leader nei sistemi di visione industriale e di lettura dei codici a barre, ha annunciato oggi la diffusione di due nuovi sistemi di visione 3D ad alte prestazioni, il sistema matriciale 3D-A5000 e il sensore di spostamento laser DSMax32T, e un nuovo strumento per la localizzazione delle parti, PatMax 3D.

Questi tre nuovi prodotti permettono a Cognex di soddisfare le diverse necessità dei clienti in materia di visione per applicazioni d'ispezione 3D, portando la qualità delle ispezioni medesime a un livello superiore nelle fabbriche e dai produttori.

La telecamera matriciale 3D-A5000 acquisisce immagini 3D dettagliate in una frazione del tempo prima necessario, grazie alla tecnologia 3D LightBurst™ in attesa di brevetto. Questa tecnologia proietta sul componente un esclusivo motivo di luce blu, acquisendo un'immagine a nuvola di punti 3D a campo visivo completo in meno di 200 millisecondi a partire da oltre 1,5 milioni di punti di dati 3D.

Questo consente una produttività più elevata e tempi di ciclo più brevi per applicazioni in linea con tempistiche ridotte.

Il sensore DSMax32T usa ottiche telecentriche e un'esclusiva tecnologia di scansione laser ad alta velocità per ottenere immagini full-frame ad alta qualità. Combinando informazioni da 2.000 punti del profilo, alta risoluzione, rate d'acquisizione full-frame a 18kHz e ottiche avanzate si aumenta significativamente il rendimento rispetto ai risultati ottenuti con i tradizionali sensori di spostamento laser.

Oltre al set di strumenti 3D leader nel settore, la camera 3D-A5000 è anche dotata del nuovo PatMax 3D per la localizzazione delle parti, che trova oggetti all'interno di un'immagine tratta da una nuvola di punti 3D. PatMax 3D è una soluzione veloce e accurata per trovare e identificare oggetti inclinati, impilati o non propriamente disposti rispetto al loro posaggio.

Al set si accede attraverso il software VisionPro e tramite l'interfaccia grafica Cognex Designer, che rendono le applicazioni di visione 3D facili da configurare e implementare.

"I sistemi matriciali 3D tradizionali producono immagini di buona qualit?agrave; in laboratorio, ma sono troppo lenti per le linee di produzione e non sono fatti per gli ambienti industriali. I sensori di spostamento costringono il cliente a scegliere tra velocità e accuratezza. Cognex ha risolto entrambi i problemi," ha affermato Joerg Kuechen, Vice Presidente Senior in Cognex, per i Prodotti di Visione.

"Il modello 3D-A5000 non solo ?egrave; più veloce delle telecamere matriciali 3D attualmente in circolazione, ma il suo design resistente consente di ottenere risultati affidabili anche in condizioni difficili che spesso distorcono gli esiti nei sistemi competitivi. Assieme alla velocità e alla robustezza di PatMax 3D, permette al cliente di risolvere applicazioni prima impossibili. Similmente, DSMax è veloce e accurato, producendo immagini ad alta risoluzione 10 volte più velocemente rispetto ai tradizionali sensori di spostamento."

Sia la camera 3D-A5000 che il sensore DSMax32T sono dotati di un alloggiamento con grado di protezione IP65 progettato per durare in ambienti operativi impegnativi. Il design industriale garantisce risultati di misurazione coerenti, anche a temperature variabili. I sistemi vengono spediti completamente calibrati e pronti per l'uso immediato, consentendo risultati di misurazione precisi e ripetibili in unità di misura reali.

www.cognex.com